Viale XXIV Maggio, n.58 - Latina

della Beata Vergine Maria

Percorso

Cons. Past. CPP

Il Consiglio Pastorale

La parrocchiaviene definita come comunità di fedeli: per essere comunità vera, deve esprimere degli strumenti di corresponsabilità, che permettano ai fedeli di partecipare effettivamente alla sua missione.

A questo scopo è previsto il Consiglio Pastorale Parrocchiale (CPP), definito dalle parole del canone 536 del CIC:

*1. Se risulta opportuno a giudizio del Vescovo diocesano, dopo aver sentito il consiglio presbiterale, in ogni parrocchia venga costituito il consiglio pastorale, che è presieduto dal parrocoe nel quale i fedeli, insieme con coloro che partecipano alla cura pastorale della parrocchia in forza del proprio ufficio, prestano il loro aiuto nel promuovere l'attività pastorale.

*2. Il consiglio pastorale ha solamente voto consultivo ed è retto dalle norme stabilite dal Vescovo diocesano.

I Fedeli attraverso il proprio sacerdozio battesimale partecipano quindi allo svolgimento e alla programmazione della vita pastorale della Chiesa.

Il CPP è espressione dell'intera comunità parrocchiale nell'unità della fede e nella varietà dei suoi carismi e ministeri.

 

Funzionamento

Il CPP viene presieduto dal parroco ed ha voto consultivo: questo vuol dire che lavora attraverso ordini del giorno discussi insieme e votati a maggioranza, esprimendo così il proprio orientamento e il proprio parere, ma non può prendere decisioni vincolanti, le quali spettano solo al parroco.

 

Composizione

Sono membri di diritto del CPP i presbiteri, i diaconi e i religiosi che prestano sevizio nella parrocchia.

Ma la sua componente maggioritaria è normalmente rappresentata dai laici. Questi laici devono rappresentare uno specchio fedele del tessuto umano della parrocchia, per eta, sesso, condizione sociale; normalmente rappresentano tutte le realtà, gruppi, movimenti ecc. eventualmente presenti in parrocchia.

Il numero di questi membri laici e la modalità da seguire per la loro designazione vanno definiti nei regolamenti particolari.

In molte parrocchie una parte viene eletta da tutti i parrocchiani, e una parte entra nel consiglio in rappresentanza dei vari gruppi che animano la vita parrocchiale.

 

Ambiti di intervento

Il suo scopo è di offrire sostegno e promozione all'attività pastorale della parrocchia: ricercare, discutere e presentare proposte concrete per le sue attività; programmarne le iniziative; favorire il coordinamento tra le varie realtà esistenti.

È uno strumento diretto a favorire la comunione tra il parroco e i parrocchiani, per stimolare la partecipazione dei fedeli, per coinvolgerli in modo responsabile.

Chi è online

Abbiamo 105 visitatori e nessun utente online

Ultimi utenti registrati

  • claudio62
  • fr. Giancarlo
  • poggi
  • satralli de rosa
  • Bernasconi
Copyright © 2017 Parrocchia Immacolata. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.